Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies.
Puoi visualizzare, modificare e aggiornare tutte le informazioni riguardanti le tue preferenze anche cliccando il link seguente: Cookie Policy & Privacy Policy

Officine meccaniche di precisione a Castelleone

TORNITURA

La tornitura dei metalli è una delle classiche lavorazioni eseguite nelle carpenterie e si esegue per mezzo di un macchinario specifico: il tornio. È un attrezzo antico, come antico è il mestiere del fabbro, ma che nel corso del tempo ha subito importanti modifiche, in linea con l’evoluzione tecnologica di tutti i processi di lavorazione dei metalli, tornitura compresa. Il funzionamento di base del tornio è semplice: su un piano di lavoro viene posto l’oggetto, il semilavorato su cui operare, che viene fatto ruotare velocemente. L’oggetto entra in contatto con un utensile affilato, la punta del tornio, che lo incide, dà ad esso la forma desiderata, rimuove trucioli e crea scanalature o motivi di vario genere. La tornitura dei metalli, quindi, indica sia il processo di lavorazione sia i trucioli che si staccano dal semilavorato. In base al tipo specifico di lavorazione da eseguire, si possono usare diversi tipi di tornio:
-il tornio parallelo, usato soprattutto nella tornitura dei metalli piuttosto che di altri materiali;
-il tornio verticale, adatto a oggetti e lavorati molto pesanti, che non è opportuno posizionare orizzontalmente sul tornio ma far ruotare sul loro asse verticale;
il tornio Cnc, a controllo numerico, l’utensile più evoluto in assoluto: un computer controlla tutte le operazioni da eseguire, in base al tipo di materiale e ai parametri inseriti.

FRESATURA


La fresatura è un processo che si potrebbe definire inverso e complementare alla tornitura dei metalli, che comporta l’asportazione di truciolo con cui ottenere una vasta gamma di superfici, infatti, non è il l’oggetto a muoversi ma è la fresa a muoversi ed eseguire tagli, rifiniture o smussature.
La lavorazione solitamente si svolge in più passaggi, dalla sgrossatura alla finitura: la prima consente nell’asportare velocemente una grande quantità di materiale nel modo più rapido ed economico possibile, la seconda invece consente di ottenere un prodotto conforme al progetto per dimensioni, tolleranze e rugosità delle superfici.
La fresatrice è la macchina utensile adibita alla fresatura meccanica. Nella sua forma base è costituita da un basamento (dove viene fissato il pezzo da fresare), un montante, sul quale è alloggiato il mandrino che viene azionato da un motore elettrico.
Come la tornitura, la fresatura può essere eseguita su metalli ma anche su altri materiali come legno, marmo o plastica.

Top